BANDO PER LA PROMOZIONE DEL TURISMO AGRICOLO DEL VINO E DELL’OLIO DI QUALITÀ

Data apertura: 25/07/2022 Data chiusura: 14/10/2022

Aperto

Aperto il Bando promosso da Regione Lombardia e dalle Camere di Commercio di Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova, Pavia e Sondrio per supportare le imprese vitivinicole e gli agriturismi che promuovono i vini lombardi DOP e IGP e producono olio extravergine di oliva lombardo DOP, i Consorzi di produttori di vino DOP e IGP e dell’olio extravergine di oliva e le Strade dei Vini e dei Sapori che realizzano investimenti finalizzati a realizzare attività per la promozione dell’enoturismo e dell’olioturismo.

Dotazione finanziaria 

Lo stanziamento complessivo è di 390.000 euro (di cui 120.000 euro a carico delle CCIAA) così suddivisi:

  • Imprese e Consorzi: 190.000 euro
  • Strade del Vino e dei Sapori: 200.000 euro

Beneficiari

  • Micro piccole e medie imprese agricole produttrici di olio, frantoi e agriturismi lombardi con i codici ATECO 01.21, 10.41.1, 11.02, 01.26 e 56.10.12 come attività primaria o secondaria
  • Consorzi di Tutela dei vini DOP e IGP lombardi e degli olii extravergini di oliva “Garda” e “Laghi Lombardi” DOP che abbiano sede operativa in Lombardia
  • Strade dei Vini e dei Sapori che hanno ottenuto il riconoscimento da parte di Regione Lombardia

Agevolazione

Contributo a fondo perduto pari al:

  • 50% per imprese e Consorzi nel limite massimo di 10.000 euro e investimento minimo pari a 2.000 euro
  • 100% per le Strade del Vino e dei Sapori nel limite massimo di 18.000 e investimento minimo pari a 5.000 euro.

Spese ammissibili 

Interventi (realizzati dal 1° gennaio 2022) di adeguamento delle imprese vitivinicole, degli agriturismi che promuovono i vini lombardi DOP e IGP, dei Consorzi di produttori di vino DOP e IGP e delle Strade del Vino e dei Sapori quali:

  1. arredi, attrezzature per l’accoglienza e per la vendita;
  2. attrezzature per la logistica
  3. servizi commerciali e di marketing dell’attività eno-olio-agrituristica;
  4. formazione del personale dedicato per migliorare l’accoglienza e la narrazione del territorio;
  5. realizzazione di materiale informativo
  6. costi di creazione di pacchetti turistici in collaborazione con tour operator o agenzie viaggi
  7. cartellonistica.

Procedura valutativa 

Procedura valutativa “a sportello” a rendicontazione secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse

Soggetto attuatore 

Unioncamere Lombardia

Regime aiuto

De minimis

 

Le domande possono essere presentate attraverso il Portale Telemaco. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il si sito di Unioncamere Lombardia.