16 Giugno 2024 14:58

Cerca
Close this search box.

EXPORT 2024: NUOVI MERCATI PER LE MPMI LOMBARDE

Data apertura

Data chiusura

La misura ha l’obiettivo di supportare le MPMI lombarde, con quota di export è inferiore al 20% del volume d’affari,  attraverso l’affiancamento di figure professionali qualificate che elaborino una strategia di approccio a nuovi mercati

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

1,57 milioni di euro così ripartiti:

  • 570.000 euro: risorse camerali;
  • 1 milione di euro: risorse regionali.

MPMI operative in Lombardia che:

  • non abbiano effettuato, nell’anno solare precedente, operazioni di cessioni all’estero (esportazioni, operazioni assimilate alle esportazioni e cessioni intracomunitarie) per un importo superiore al 20% del volume d’affari;
  • non abbiano ricevuto, nei 2 anni precedenti, agevolazioni e/o incentivi regionali tramite uno dei seguenti bandi: bando Export 2023; bando Digital export 2022; bando Linea Internazionalizzazione 21-27 – Progetti per la competitività sui mercati esteri.

Elaborazione di  una strategia di sviluppo aziendale volta a far crescere le imprese destinatarie della presente misura sui mercati esteri attraverso:

  • analisi/ricerche sui mercati esteri e individuazione delle potenziali aree e dei mercati di interesse
  • definizione e attuazione di un piano di sviluppo per l’export
  • assistenza alla contrattualistica internazionale
  • marketing online (piattaforme e-commerce, ecc…) e cura della presenza online dell’azienda
  • predisposizione della strategia di espansione
  • strutturazione o rafforzamento di un team aziendale dedicato all’internazionalizzazione e all’espansione dell’azienda sui mercati esteri

 

Tali interventi dovranno esse realizzati attraverso l’affiancamento di un EXIM Manager, TEM e/o DEM, in possesso dei seguenti requisiti:

  • Esperienza in un ruolo analogo pari ad almeno cinque anni;
  • attestato formale di conoscenze specifiche di analisi, selezione e sviluppo del mercato estero delle imprese, oltreché di identificazione delle strategie più efficaci per l’ingresso e il consolidamento della presenza in ambito internazionale, di cui alla norma UNI 11823:2021.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a copertura del 50% delle spese ammissibili, con un investimento minimo pari a 10.000 euro e massimo pari a 30.000 euro.

Le domande di contributo possono essere presentate esclusivamente in modalità telematica.

Sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

RISPETTARE L’AMBIENTE

ANCHE CON PICCOLI GESTI

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer sta inattivo o quando ti allontani.

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare sulla X in alto.