15 Luglio 2024 6:33

Cerca
Close this search box.

FONDO PER L’AMMODERNAMENTO, LA SICUREZZA E LA DISMISSIONE DEGLI IMPIANTI DI RISALITA E DI INNEVAMENTO ARTIFICIALE

Data apertura

24/06/2024

Data chiusura

27/09/2024

La misura sostiene interventi finalizzati alla promozione dell’attrattività turistica e all’incentivazione dei flussi turistici nei luoghi montani al fine della fruizione della montagna per tutto l’anno e nei comprensori sciistici, mediante la realizzazione di interventi di ristrutturazione, ammodernamento e manutenzione degli impianti di risalita a fune e di innevamento artificiale.

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

€ 229.512.474,24 afferenti al quinquennio 2024-2028;

Imprese – e loro aggregazioni dotate di personalità giuridica già costituite nella forma di consorzi, reti d’impresa costituite in forma di “rete soggetto” e società consortili – impegnate, anche in via non prevalente (attività secondaria), nello svolgimento di attività di impresa riferita ai seguenti codici ATECO:

  • 49.39.01 – Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o suburbano.
  • 93.11.30 – Gestione di impianti sportivi polivalenti.
  • 93.11.90 – Gestione di altri impianti sportivi n.c.a.
  • realizzazione, ristrutturazione, ammodernamento e manutenzione di sistemi che consentano l’innevamento e l’efficientamento delle piste;
  • realizzazione, ristrutturazione, ammodernamento, manutenzione e riconversione degli impianti di risalita a fune, con l’avvertenza che l’ammodernamento potrà comprendere anche la sostituzione dell’intero impianto o di tutte le sue componenti ove esso risulti obsoleto, inidoneo all’uso, ovvero versi in condizioni fatiscenti, e può includere i costi relativi a indagini tecniche finalizzate ad attestare l’idoneità ad essere riutilizzate delle strutture esistenti;
  • dismissione degli impianti non più utilizzati o obsoleti;
  • realizzazione di progettualità innovative in ambito snow-farming al fine di garantire l’operatività turistica delle strutture nei periodi a bassa precipitazione, ovvero, a titolo esemplificativo, azioni connesse alla raccolta di neve artificiale, la realizzazione di meccanismi di copertura finalizzati a ostacolare lo scioglimento, il trasporto e la posa della neve sulle piste e gli impianti sciistici;
  • ottenimento delle eventuali autorizzazioni paesaggistiche funzionali alla realizzazione degli interventi finanziabili.

Ciascun programma di investimento deve avere un importo minimo di 300mila euro e il contributo massimo concedibile al singolo beneficiario è pari a 10 milioni di euro su più anni.

Le domande di partecipazione per accedere al contributo potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 24 giugno 2024 e fino alle ore 12:00 del 27 settembre 2024 tramite la piattaforma informatica – accessibile tramite SPID/CIE che sarà resa fruibile sul sito web istituzionale del Ministero le cui modalità di accesso saranno pubblicate al link https://istanze.ministeroturismo.gov.it  dalle ore 12.00 del 24 giugno 2024.

Valutativa a graduatoria

RISPETTARE L’AMBIENTE

ANCHE CON PICCOLI GESTI

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer sta inattivo o quando ti allontani.

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare sulla X in alto.