15 Luglio 2024 7:20

Cerca
Close this search box.

CONFCOMMERCIO LOMBARDIA E ASSOCIAZIONE ITALIANA COMMERCIO ESTERO (AICE): DA REGIONE LOMBARDIA CON IL BANDO EXPORT UN INCENTIVO IMPORTANTE PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE

Giudizio positivo per il “Bando Export 2024: Nuovi mercati per MPMI lombarde”

 

Il vicepresidente vicario di Confcommercio Lombardia Carlo Massoletti: “Accelerare una già spiccata propensione all’export

Il Presidente di AICE (e vicepresidente Confcommercio per l’internazionalizzazione) Riccardo Garosci: “L’instabilità a livello globale rende più complesso operare sui mercati esteri. Il supporto di Regione Lombardia fondamentale per diversificare i mercati di sbocco per le imprese

 

La Lombardia è la prima regione italiana per esportazioni: sia in termini di valore, oltre il 26% di quello nazionale, sia per quanto riguarda i volumi, con quasi un prodotto su tre che passa da qui. Alla luce di questo, sono particolarmente importanti le misure di sostegno all’export, che sappiano accelerare una già spiccata propensione al commercio estero, dando la possibilità di incrementare il fatturato alle imprese già presenti sui mercati esteri e ad altre di acquisire un respiro internazionale”. Così il vicepresidente vicario di Confcommercio Lombardia Carlo Massoletti in occasione dell’apertura del “Bando Export 2024: Nuovi mercati per MPMI lombarde” che, con uno stanziamento di oltre un milione e mezzo di euro, mira a far crescere le imprese sui mercati esteri attraverso percorsi di accompagnamento da parte di professionalità specifiche, come quelle formate dal sistema Confcommercio, in possesso della certificazione UNI/11823 EXIM manager. Una misura che può essere di sostegno e di stimolo di fronte ad uno scenario incerto, con l’export lombardo che, nel primo trimestre 2024, ha registrato una battuta d’arresto (-3,4%), a causa della stagnazione dell’economia tedesca e delle tensioni geopolitiche.

L’export è una leva di crescita fondamentale per il sistema economico lombardo – afferma Riccardo Garosci, presidente di AICE (Associazione Italiana Commercio estero) e vicepresidente Confcommercio per l’internazionalizzazione – ma l’instabilità a livello globale che stiamo vivendo rende più complesso operare sui mercati esteri. Il Bando Export 2024 è uno strumento importante per supportare le imprese lombarde nel cogliere le opportunità offerte dai mercati internazionali. Diversificare i mercati di sbocco è oggi indispensabile per fronteggiare le crisi che nascono dalle tensioni geopolitiche internazionali, dalle spinte protezionistiche e dalle difficoltà logistiche che spesso interrompono le catene globali del valore”.

Ringraziamo l’assessore Guido Guidesi – prosegue Massolettiper una misura dedicata ad un comparto con un forte impatto sul Pil lombardo e per l’attenzione alle micro, piccole e medie imprese, l’ossatura del tessuto economico regionale, che realizzano eccellenze, ma che per dimensioni necessitano di un supporto specifico per farle conoscere all’Europa e al mondo”. “Per consolidare l’export – conclude Massolettiè importante proseguire anche con investimenti in formazione specifica e in infrastrutture”.

Share the Post:

RISPETTARE L’AMBIENTE

ANCHE CON PICCOLI GESTI

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer sta inattivo o quando ti allontani.

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare sulla X in alto.