15 Luglio 2024 8:14

Cerca
Close this search box.

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI, SOLO LA META’ DEI REGISTRATORI TELEMATICI E’ AGGIORNATA

Lotteria degli scontrini: al 20 dicembre su un 1,4 milioni di registratori telematici installati per la trasmissione telematica dei corrispettivi, solo 700.000 erano stati aggiornati per poter far partecipare i consumatori alla lotteria degli scontrini. E’ l’allarme lanciato da Confcommercio, che aggiunge “considerando le restrizioni imposte dal Governo a molte attività commerciali in questo periodo, i numeri non dovrebbero essere cambiati di molto”.

Oltre a questo, rileva Confcommercio, c’è il problema dei costi: per aggiornare i registratori telematici ed acquistare il lettore ottico per la lettura del codice lotteria, un esercente spende in media 300 euro. “Un costo esagerato e inopportuno in una fase estremamente difficile in cui molti commercianti hanno notevoli difficoltà finanziarie a causa della crisi economica dovuta alla pandemia in corso”, sottolinea Confcommercio, ” e c’è un problema oggettivo legato alle difficoltà tecniche di chi dovrebbe appontare lo strumento di rispondere alle richieste”.

Lotteria degli scontrini: di cosa si tratta

Chi può partecipare alla lotteria

Possono partecipare alla Lotteria tutte le persone maggiorenni e residenti in Italia che, fuori dall’esercizio di un’attività d’impresa, arte o professione, acquistano, pagando con mezzi elettronici, beni o servizi per almeno un euro di spesa presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi.

Per partecipare è sufficiente mostrare il proprio codice lotteria al momento dell’acquisto, ovvero un codice a barre/alfanumerico che si può ottenere sul Portale della lotteria inserendo il proprio codice fiscale. Il codice può essere stampato o salvato su smartphone o tablet ed essere esibito all’esercente al momento dell’acquisto.

Come funziona

Per partecipare basta 1 euro di spesa, ma l’importo deve essere pagato tramite mezzi elettronici (carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate, carte e App connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata). Lo scontrino elettronico inviato telematicamente dall’esercente produrrà un biglietto virtuale per ogni euro speso, fino a un massimo di 1.000 biglietti per ogni scontrino di importo pari o superiore a 1.000 euro. Successivamente all’estrazione dei biglietti vincenti, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli abbinerà il codice lotteria associato al biglietto estratto al codice fiscale dell’acquirente e alla partita IVA dell’esercente risultati vincitori.

Non possono partecipare alla Lotteria gli acquisti in contanti, gli acquisti online, quelli per i quali si emette fattura e quelli per i quali il cliente fornisce all’esercente il proprio codice fiscale o tessera sanitaria a fini di detrazione o deduzione fiscale.

I premi

Alle estrazioni della lotteria partecipano, oltre che i consumatori, anche gli esercenti presso cui è avvenuto l’acquisto: ogni scontrino partecipa a una sola estrazione settimanale, a una sola estrazione mensile e a una sola estrazione annuale.

Estrazioni annuali

  • 1 premio da € 5.000.000 per chi compra
  • 1 premio da € 1.000.000 per chi vende

Estrazioni mensili

  • 10 premi da € 100.000 per chi compra
  • 10 premi da € 20.000 per chi vende

Estrazioni settimanali

  • 15 premi da € 25.000 per chi compra
  • 15 premi da € 5.000 per chi vende

Le vincite sono comunicate tramite PEC: per gli acquirenti, all’indirizzo comunicato nell’area riservata del Portale lotteria; per gli esercenti, nell’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata, INI-PEC. In assenza di una PEC, la comunicazione viene inviata tramite raccomandata AR.

La comunicazione segnalerà l’obbligo di recarsi, entro novanta giorni, presso l’ufficio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Il premio arriverà direttamente tramite bonifico bancario o postale.

Il calendario delle estrazioni

Le estrazioni sono settimanali, mensili e annuali. La prima estrazione mensile è fissata per giovedì 11 marzo e decreterà i primi venti vincitori fra consumatori ed esercenti che abbiano generato scontrini trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal 1° al 28 febbraio 2021.

Le estrazioni mensili verranno effettuate ogni secondo giovedì del mese, fra tutti i biglietti generati da corrispettivi trasmessi e registrati dal Sistema Lotteria nel mese precedente l’estrazione.
Le estrazioni settimanali partiranno giovedì 10 giugno fra tutti i biglietti generati da corrispettivi trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal lunedì alla domenica della settimana precedente.

La prima estrazione annuale si terrà a inizio 2022 (la data verrà stabilita con un provvedimento del Direttore Generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli) e si concorrerà con tutti i biglietti generati dal 1° febbraio al 31 dicembre 2021.

Richiesta di assistenza

Attraverso il “Portale lotteria” è possibile chiedere assistenza tecnica per eventuali criticità, incongruenze e/o irregolarità del sistema lotteria nonché effettuare, a decorrere dal 1° marzo 2021, le segnalazioni nel caso in cui l’esercente al momento dell’acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria.
Tali segnalazioni sono utilizzate dall’Agenzia delle entrate e dalla guardia di finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione.

I premi attribuiti non concorrono a formare il reddito del percipiente per l’intero ammontare corrisposto nel periodo d’imposta e non sono assoggettati ad alcun prelievo erariale.

Share the Post:

RISPETTARE L’AMBIENTE

ANCHE CON PICCOLI GESTI

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer sta inattivo o quando ti allontani.

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare sulla X in alto.